Discuz! Board's Archiver

coinupaoe7 發表於 2013-5-30 19:25

bauletto louis vuitton 31101

ACRIl presidente del gruppo Sel (Sinistra Ecologia e Libert ) in Consiglio regionale, Giannino Romaniello, ha aderito all Associazione Lavoro e Libert e all appello che la stessa Associazione ha promosso a sostegno della Fiom, su iniziativa tra gli altri, di Fausto Bertinotti, Sergio Cofferati, Gianni Ferrara, Luciano Gallino, Francesco Garibaldo, Paolo Nerozzi, Stefano Rodot , Rossana Rossanda, Aldo Tortorella, Mario Tronti.Questo il testo [url=http://louisvuittonborse.barterdealsfortrade.com/]bauletto louis vuitton[/url] dell appello condiviso da Romaniello: La prima ragione della nostra indignazione nasce dall assenza, nella lotta politica italiana, di un interesse sui diritti democratici dei lavoratori e delle lavoratrici. Cos come nei meccanismi elettorali i cittadini sono stati privati del diritto di scegliere chi eleggere, allo stesso modo ma assai pi gravemente ancora un lavoratore e una lavoratrice non hanno il diritto di decidere, con il proprio voto su opzioni diverse, di accordi sindacali che decidono del loro reddito, delle loro condizioni di lavoro e dei loro diritti nel luogo di lavoro. Pensiamo ad accordi che non mettano in discussione diritti indisponibili. Parliamo, nel caso degli accordi sindacali di un diritto individuale esercitato in forme collettive. La seconda ragione della nostra indignazione lo sforzo continuo di larga parte della politica italiana di ridimensionare la piena libert di esercizio del conflitto sociale. L idea, cara al governo, assieme a Confindustria e Fiat, di una societ basata sulla sostituzione del conflitto sociale con 0n1ine [url=http://www.lcpg5.com/thread-76276-1-1.html]catalogo borse louis vuitton 21471[/url] l attribuzione a un sistema corporativo di bilanciamenti tra le organizzazioni sindacali e imprenditoriali, sotto l egida governativa, del potere di prendere, solo in forme consensuali, ogni decisione rilevante sui temi [url=http://louisvuittonborse.barterdealsfortrade.com/]sito louis vuitton[/url] del lavoro, comprese le attuali prestazioni dello stato sociale, di per s un incubo autoritario.Siamo stupefatti, ancor prima che indignati, dal fatto che su tali scenari, concretizzatisi in decisioni concrete gi prese [url=http://louisvuittonborse.barterdealsfortrade.com/]cintura louis vuitton[/url] o in corso di realizzazione attraverso leggi e accordi sindacali, non si eserciti, con rilevanti eccezioni quali la manifestazione del 16 ottobre, una assunzione di responsabilit che coinvolga il numero pi alto possibile di forze sociali, politiche e culturali per combattere, fermare e rovesciare questa deriva autoritaria. Ci indigna inoltre la continua riduzione del lavoro, in tutte le sue forme, a una condizione che ne nega la possibilit di espressione e di realizzazione di s . La precarizzazione, l individualizzazione del rapporto di lavoro, l aziendalizzazione della regolazione sociale del lavoro in una nazione in cui la stragrande maggioranza lavora in imprese con meno di dieci dipendenti, lo smantellamento della legislazione di tutela dell ambiente di lavoro, la crescente difficolt , a seguito del cosiddetto collegato lavoro approvato dalle Camere, a potere adire la giustizia ordinaria da parte del lavoratore sono i tasselli materiali di questo processo di spoliazione della dignit di chi lavora. Da ultimo si vuole sostituire allo Statuto dei diritti dei lavoratori uno statuto dei lavori; la trasformazione linguistica di per s auto esplicativa e a essa corrisponde il contenuto. Il passaggio dai portatori di diritti, i lavoratori che possono esigerli, ai luoghi, i lavori, delinea un processo di astrazione/alienazione dove viene meno l affettivit dei diritti stessi. Bisogna ridare centralit politica al lavoro. Riportare il lavoro, il mondo del lavoro, al centro 0n1ine [url=http://bbs.gdebuy.com/showtopic-39176.aspx]louis vuitton 33712[/url] dell agenda politica: nell azione di governo, nei programmi dei partiti, nella battaglia delle idee. Questa oggi la via maestra per la rigenerazione 0n1ine [url=http://kcianimalhealth.com/member/22033]louis vuitton catalogo 32684[/url] della politica stessa e per un progetto di liberazione della vita pubblica dalle derive, dalla decadenza, dalla volgarizzazione e dall autoreferenzialit che attualmente gravemente la segnano. La dignit della persona che lavora diventi la stella polare di orientamento per ogni decisione individuale e collettiva. Per queste ragioni abbiamo deciso di costituire un associazione che si propone di suscitare nella societ , nella politica, nella cultura, una riflessione e un azione adeguata con l intento di sostenere tutte le forze che sappiano muoversi con coerenza su questo terreno .

頁: [1]

Powered by Discuz! Archiver 7.0.0  © 2001-2009 Comsenz Inc.